Home / SOLUZIONI M5S / SOLUZIONI M5S‬: Introduzione del reato di Autoriciclaggio
Autoriciclaggio

SOLUZIONI M5S‬: Introduzione del reato di Autoriciclaggio

Il Movimento 5 stelle, sia alla Camera (http://goo.gl/RyjuLR – primo firmatario Andrea Colletti) che al Senato (A.S. 864 – http://goo.gl/WfY3zZprimo firmatario Alberto Airola) ha presentato una legge per introdurre nell’ordinamento giuridico un reato ad oggi non punito: il cosiddetto “autoriciclaggio”. Tutti hanno sentito parlare del riciclaggio, il reato con cui si “puliscono” (riciclano appunto) i proventi di un altro delitto (droga, estorsione, sicariato etc). In Italia se ricicli dei soldi frutto di illeciti commessi da altri è reato, tuttavia se a ripulire i soldi sporchi è lo stesso delinquente che li ha ottenuti violando la legge non si applica il codice penale e non ci sarà nessuna pena. Sembra assurdo ma è così.

Ripeto, ad oggi, se tu sei un trafficante di droga e, grazie all’attività criminale, guadagni 1 milione di euro e decidi di investirlo (riciclarlo) acquistando un ristorante beh questo non è reato. Non si tratta di riciclaggio perché tu che ricicli sei lo stesso che ha commesso il reato iniziale (traffico di droga).

Vi renderete conto dell’assurdità di tutto questo e soprattutto della sua gravità. Vedete, alcuni reati vanno puniti non soltanto perche chi li commette rappresenta un pericolo sociale e va ovviamente riabilitato (il carcere a questo dovrebbe servire) ma anche perché commetterli crea degli ostacoli allo sviluppo economico di una società, alla possibilità che vi sia una concorrenza leale, al progresso di tutti i cittadini a cominciare da coloro che sono in maggiore difficoltà. Mi spiego?
Sono evidenti gli effetti dell’assenza del reato di autoriciclaggio soprattutto sul generale funzionamento del mercato e delle regole concorrenziali (si tratta di una delle più odiose forme di concorrenza sleale dove qualcuno partirà con un bel po’ di vantaggio rispetto agli ad altri imprenditori onesti). La punibilità dell’autoriciclaggio è stata sollecitata da più parti ed anche altri partiti hanno presentato proposte di legge in tal senso. Ora la discussione è al Senato dove il Movimento 5 stelle tenterà in tutti i modi di far passare le proprie idee e le proprie proposte che poi sono proposte di buon senso.

Noi vogliamo modificare gli articoli 648-bis e 648-ter del codice penale proponendo di estendere la sanzione prevista per il riciclaggio (pena tra i 4 e i 12 anni) a tutte le ipotesi di reimpiego e re-immissione sul mercato di risorse economiche di provenienza illecita. Ripeto tutte le ipotesi!

A riveder le stelle e #FuoriLaMafiaDalloStato

Siamo entrati nelle Istituzioni per aprirle come una scatoletta di tonno. Ebbene, nella scatoletta di tonno c’è la piovra!